5 cose che i romanisti devono sapere prima di iniziare la giornata – 20 settembre

20/09/2019 di Rudi

Buongiorno romanisti.

Questo è stato più o meno l’impatto che Nicolò Zaniolo ha avuto sulla Europa League.

Un gol, due assist, due passaggi chiave riusciti su due, otto dribbling riusciti su dieci tentati. Il numero 22 della Roma è stato tra i protagonisti assoluti della vittoria per 4-0 contro l’Istanbul Basaksehir, successo firmato anche da un autogol di Caiçara su cross di Spinazzola e le reti di Dzeko e Kluivert.

Qui trovi gli highlights della partita.

Un successo che ci fa sorridere per tanti motivi: perché la Roma ha segnato di nuovo quattro gol, ma senza subirne; perché sono estremamente confortanti le risposte di quei giocatori che erano stati impiegati di meno nelle prime gare; perché la squadra di Fonseca è subito in testa al suo girone in compagnia, a sorpresa, del Wolfsberger, che ha vinto addirittura 4-0 in casa del Borussia Moenchengladbach.

Ieri sera abbiamo visto un grande Zaniolo, ma anche prestazioni importanti di Dzeko, Kluivert, Pastore e Fazio. Abbiamo visto meglio nuovi acquisti come Spinazzola e Diawara, titolari e in buona condizione, mentre nella ripresa sono entrati Pellegrini, Veretout e Kalinic a dare una mano.

Fonseca ha tante alternative di livello, lo diciamo da quando il mercato è chiuso.

2 – Fonseca è soddisfatto

Le parole del mister dopo la vittoria: «Dopo la Lazio ci siamo parlati e siamo cresciuti, anche se il primo tempo non mi è piaciuto perché non abbiamo pressato nel modo corretto. Nella ripresa siamo andati meglio. La squadra sta imparando cosa fare, è più aggressiva. Dobbiamo imparare a essere più equilibrati e non avere preso gol è molto prezioso. Sono molto fiducioso perché i giocatori hanno capito quello che voglio e sono aperti alla mia idea di gioco».

Poi un pensiero per Edin Dzeko, che è probabilmente il vero grande “acquisto” estivo: «Come l’ho convinto a restare? Parlando tanto. Ha capito quanto lui fosse importante per tutti. Il nostro calcio è ideale per lui», ha concluso Fonseca.

Se vuoi, abbiamo un video con le parole di Diawara e il nostro commento dallo stadio dopo il fischio finale.

3 – Le altre di Europa League

La vera sorpresa della prima serata stagionale di Europa League è stato il crollo in casa del Borussia Moenchengladbach contro gli austriaci del Wolfsberger, addirittura 0-4 (e 0-3 dopo 41 minuti), un risultato che rischia di riscrivere le gerarchie del gruppo J visto che nel prossimo turno la Roma andrà in Austria per una partita che può diventare già decisiva in chiave primo posto.

Insomma, se pensavamo ai lupi austriaci come la squadra più debole del girone abbiamo preso una bella cantonata.

Negli altri gruppi, ha perso abbastanza a sorpresa la Lazio in casa del Cluj (2-1) ed è stata la seconda sconfitta consecutiva tra campionato ed Europa League. E ancora una volta dopo essere andata in vantaggio. Nello stesso girone, pareggio 1-1 tra Rennes e Celtic.

Altri risultati interessanti: 3-0 in trasferta dell’Arsenal sul campo del Francoforte, bel 3-2 tra Psv e Sporting, il Cska Mosca è crollato in casa dei bulgari del Ludogorets (5-1) e il Feyenoord ha perso 1-0 a Glasgow contro i Rangers allenati da Steven Gerrard.

4- Quando rientra Smalling?

Situazione infortunati. Secondo “Il Tempo”, Smalling contro il Bologna potrà andare al massimo in panchina perché il problema muscolare all’adduttore ancora non è completamente superato. Per Cengiz Ünder invece se ne riparlerà dopo la prossima sosta, quindi dopo la metà di ottobre.

5 – Ricorda la formazione del fantacalcio

Non c’è un attimo di respiro, stasera torna il campionato con l’anticipo tra Cagliari e Genoa. Ricorda di fare la formazione del fantacalcio. Domani alle 15 Udinese-Brescia, Juventus-Hellas Verona alle 18 e Milan-Inter alle 20.45.

La Roma tornerà in campo domenica alle 15 in casa del Bologna.