La lunga giornata del Corriere dello Sport

05/12/2019 di Rudi

Questa mattina il Corriere dello Sport, per presentare la partita tra Inter e Roma di domani sera, ha scelto una foto in prima pagina di Lukaku e Smalling titolando “Black Friday”. La prima pagina non è piaciuta alla Roma che ha immediatamente stigmatizzato la scelta tramite il suo account Twitter in lingua inglese.

Poco dopo il Milan ha sposato la posizione della Roma con un tweet molto duro nei confronti del titolo del Corriere dello Sport: «Non sono più tollerabili superficialità e ignoranza sul tema del razzismo. Non resteremo più in silenzio davanti a questo problema».

La notizia è rimbalzata immediatamente all’Estero e la discussione è finita sulle prime pagine di parecchi quotidiani. In Italia ne hanno parlato testate non sportive come Wired Repubblica. In giornata il direttore Ivan Zazzaroni, già al centro di alcune polemiche sui social qualche settimana fa per la questione Mihajlovic, ha scritto un editoriale sul sito del giornale giustificando la scelta e dicendo di non dover alcuna spiegazione al web. Zazzaroni ha parlato di elogio della differenza. I contenuti dell’articolo firmato da Roberto Perrone non avevano alcun intento razzista, sulla titolazione molti però hanno trovato inadatta al periodo storico la scelta.

In conferenza ne ha parlato anche Fonseca a cui è stata chiesta una sua impressione: «Quando parliamo di razzismo e di queste situazioni dobbiamo avere attenzione. Sono sicuro che le intenzioni non erano di parlare in malo modo del razzismo, ma non sono parole felici». Quelle del mister sono parole che ci sentiamo di condividere. Non è il periodo storico adatto, soprattutto nel nostro Paese, per usare un gioco di parole su temi così delicati.

La questione non si è esaurita qui, perché in serata fa da AS Roma e AC MIlan hanno emesso un comunicato congiunto in cui hanno annunciato la chiusura dei rispettivi centri sportivi ai giornalisti del Corriere dello Sport “in risposta al titolo pubblicato oggi dal giornale”. Nel comunicato si legge anche: “Entrambi i club sono consapevoli che comunque l’articolo di giornale associato al titolo “Black Friday” contenga un messaggio antirazzista ed è questa la ragione per la quale sarà vietato l’accesso al Corriere dello Sport solo fino a gennaio.

Restiamo totalmente impegnati nella lotta contro il razzismo”.

Dopo il comunicato congiunto dei club sono arrivate anche le dichiarazioni dei diretti interessati. Chris Smalling ha scritto sui social in risposta al titolo di apertura: «Avrei preferito trascorrere la giornata concentrandomi su una partita importante come quella di domani, ma è importante sottolineare che quello che è accaduto stamattina è stato sbagliato e altamente insensibile. Spero – prosegue – che i giornalisti coinvolti si prendano le proprie responsabilità e che capiscano il potere che hanno e l’impatto che hanno queste parole».

Poi sono arrivare anche le parole di Lukaku sul suo account ufficiale: «E’ il titolo più stupido che abbia mai visto…»