Playlist: Atalanta-Roma

25/01/2019 di Valerio Albensi

Atalanta-Roma 1992

A Bergamo la Roma ha rimontato partite che sembravano ormai buttate via e ha vinto sotto la neve. A Bergamo abbiamo inseguito sogni che poi si sono avverati e scacciato gli incubi. Mancano due giorni a una nuova sfida in casa dell’Atalanta: entriamo in clima partita con una selezione di precedenti da ricordare.

1984 – Atalanta-Roma 0-0 ?

30 settembre 1984
Addio amici bergamaschi. La partita non ha molto da dire da un punto di vista tecnico: pareggio senza gol con tre o quattro miracoli di Tancredi e un tentativo dalla distanza del Principe Giannini. È però l’incontro che storicamente segna la fine di un’amicizia tra le due tifoserie (anche di questo avevamo parlato qui). Nella curva bergamasca è nato un nuovo gruppo, i Wild Kaos, che vede di buon occhio l’amicizia delle vecchie BNA (il gruppo portante dei nerazzurri) con i romanisti. La scintilla è una lite nel settore dove sono posizionati i tifosi della Roma che poi degenera in incidenti più consistenti. L’accoglienza tutt’altro che amichevole sancisce definitivamente la fine del rapporto.

1990 – Atalanta-Roma 2-2 (aut. Bigliardi, Giannini) ❤️  ?

30 dicembre 1990
Grinta e cuore: la Roma di Ottavio Bianchi va sotto di due gol nel primo tempo e resta in dieci uomini per l’espulsione (esagerata) di Aldair. Sarebbe una partita chiusa, ma la squadra riesce a risollevarsi e a non perdere lottando su un campo reso pesante dalla pioggia incessante. Accorcia Muzzi con un tiro da fuori deviato da Bigliardi, poi pareggia Giannini con un bel destro. Divertente alla fine del video il siparietto Cervone-Giannini.

Precedenti Atalanta-Roma 1990 Giannini

1992 – Atalanta-Roma 0-1 (Völler) ?? ?

26 aprile 1992
Lo sai, abbiamo un debole per Rudi Völler. E questa è una partita importante per il tedesco  perché arriva in un finale di stagione in cui la Roma lotta per un posto in Uefa (che poi raggiungerà grazie ai suoi gol) e lui sa già che quello sarà l’ultimo dei cinque campionati con la maglia giallorossa.

Infatti Ciarrapico ha già preso Claudio Paul Caniggia proprio dall’Atalanta, attaccante che quel giorno Rudi sfida. Ed è un duello che l’attaccante della Roma: sbaglia un rigore calciando forte addosso a Ferron, ma segna il gol della vittoria con un bel destro dal limite dell’area. Caniggia invece non lo vediamo proprio. Purtroppo sarà così anche con la maglia della Roma addosso.

foto tratta dal sito asromaultras.org

1998 – Atalanta-Roma 0-1 (Di Francesco) ?‍♂️?

5 aprile 1998
Questa l’abbiamo scelta perché porta la firma di Eusebio Di Francesco: è suo il gol decisivo (▶️ il video). L’attuale allenatore della Roma sfrutta l’imbucata centrale di Candela e anticipa l’uscita del portiere di esterno destro. È un successo che consente alla squadra di Zeman di rilanciarsi nella corsa per un posto in Europa.

via GIPHY

2001 – Atalanta-Roma 0-2 (Delvecchio, Tommasi) ⛈️ ⛈️ ? ✊?

7 gennaio 2001
Quella domenica pomeriggio di gennaio a Bergamo non smette mai di diluviare. E fa pure freddo, quel freddo che ti entra dalle scarpe e ti penetra nelle ossa. Ma i mille romanisti arrivati al campo dell’Atalanta devono esserci perché c’è da stare accanto a una Roma che non deve smettere di sognare: c’è il timore che, dopo la sosta, quel meccanismo perfetto che avevamo visto nei primi tre mesi della stagione possa in qualche modo incepparsi. Invece nel fango dello stadio Atleti Azzurri d’Italia la Roma riparte alla grande e ha l’energia dell’esultanza di Tommasi, un pugno verso il cielo. Segna subito Delvecchio, poi raddoppia Damiano prima del riposo chiudendo una partita che tutti temevamo, contro una squadra che in quel momento è terza in classifica e che ci aveva maltrattato in Coppa Italia a settembre. È una vittoria dolcissima perché consente alla Roma di guadagnare due punti sulla Juventus seconda (che ha pareggiato il giorno prima con la Fiorentina) e tre sulla Lazio, sconfitta in casa dal Napoli. 

2005 – Atalanta-Roma 0-1 (Cassano) ? ? ?

22 maggio 2005
La partita che allontana la grande paura. A Bergamo la Roma evita almeno che diventi una catastrofe una delle peggiori stagioni della sua storia, quella nella quale si alternano in panchina quattro allenatori diversi (cinque aggiungendo Ezio Sella in casa del Real Madrid). Ci salviamo sul campo di un’Atalanta che invece retrocede, e lo facciamo grazie a un gol di Cassano. È lui che, senza Totti squalificato, si rende conto della responsabilità che gli è piovuta addosso e in apertura di secondo tempo batte Calderoni calciando di punta. La Roma di Bruno Conti tiene il risultato anche grazie alle parate di Gianluca Curci, ventenne. A una giornata dalla fine del campionato, quella stagione maledetta smette di tormentarci.

2008 – Atalanta-Roma 1-2 (Totti, Mancini) ⛔

13 gennaio 2008
Trasferta vietata ai romanisti: la Roma si presenta a Bergamo senza tifosi, ma riesce comunque a conquistare tre punti importanti in rimonta. Si va subito sotto dopo il gol al 17′ di Ferreira Pinto, poi la Roma del periodo d’oro di Spalletti reagisce e prima dell’intervallo sorpassa: ci pensano Totti su punizione (gran botta sul palo del portiere Coppola), e Mancini su assist di Tonetto. Nel secondo tempo Floccari si mangia l’impossibile e la Roma tiene. A una giornata dalla fine del girone di andata, la squadra di Spalletti resta seconda a sette punti di distacco dall’Inter.

2013 – Atalanta-Roma 2-3 ?️❄️❄️?

24 febbraio 2013
Una nevicata così non ce la ricordavamo dai tempi di Dinamo Dresda-Roma, andata degli ottavi di finale di Coppa Uefa del 1988. A Bergamo non la smette un secondo di nevicare, ma la Roma tiene il campo sostenuta da 82 tifosi infreddoliti arrivati a Bergamo nonostante le limitazioni alla trasferta. La squadra da poche settimane è passata da Zeman ad Andreazzoli e sta cercando di risollevarsi in qualche modo.

Precedenti Atalanta-Roma

La partita è durissima: la Roma va sotto con Livaja, ma ribalta il risultato grazie a due gol splendidi di Marquinho (quello senza la s finale) e Pjanic; sul finire del primo tempo, Livaja fa 2-2. La squadra però non molla, resiste alla spinta degli avversari e al 71′ trova un nuovo vantaggio, quello definitivo, con Torosidis che cerca di rimettere al centro di testa un cross dalla sinistra e finisce per scavalcare il portiere. Al 90′ è festa dei giocatori sotto al settore: si fa la battaglia di palle di neve, giustamente.

2017 – Atalanta-Roma 0-1 (Kolarov) ? 

20 agosto 2017
L’esordio in campionato della Roma di Di Francesco, tra mille dubbi legati all’1-4 rimediato a Vigo in amichevole una settimana prima. Parte della critica già chiede all’allenatore di lasciar perdere il 4-3-3 accusandolo di essere un integralista (dopo neanche una partita ufficiale disputata) così la partita di Bergamo diventa un test da non sbagliare.

L’Atalanta prende la Roma a pallonate: i nerazzurri centrano un palo e tirano in porta undici volte (di cui sette da dentro l’area) contro una sola conclusione romanista.

Ma a vincere è la Roma. 

Nel primo tempo, Kolarov segna il gol dell’1-0 grazie a una punizione che passa sotto alla barriera, poi nel secondo la squadra resiste con tutte le forze. La stagione che si concluderà con un’indimenticabile cavalcata in Champions League parte bene.

via GIPHY

AH, LA PLAYLIST! Eccola qui sotto: trovi tutti i video delle partite che abbiamo citato. Buona visione.

I precedenti di Atalanta-Roma
Partite di campionato giocate a Bergamo: 56 partite
Il bilancio: 18 vittorie dell’Atalanta, 19 pareggi e 18 vittorie della Roma
Gol dell’Atalanta: 71
Gol della Roma: 67

Rudi è la newsletter dei romanisti. Vuoi riceverla? Compila il form e iscriviti. Parola nostra: niente spam, solo informazioni utili.
IMPORTANTE: se dopo l’iscrizione non riesci a vedere le nostre email, controlla le sezioni “Promozioni” o “Spam” del tuo servizio di posta; potrebbero essere finite lì.

Iscriviti