Quanto può incassare la Roma dall’Europa League?

19/09/2019 di Rudi

Non sarà la Champions League, sempre più ricca di sponsorizzazioni, ma l’Europa League è comunque una competizione che garantisce premi e ottimi incassi, soprattutto a partire dalla fase a eliminazione.

Quanto può incassare la Roma dall’Europa League 2019-20 che inizia oggi?

A ogni club che ha accesso alla fase a gironi la Uefa riconosce un premio di partenza di 2,92 milioni di euro, al quale poi si andranno ad aggiungere i bonus partita (570mila euro per la vittoria e 190mila per il pareggio) e gli incassi al botteghino. “Gli importi non distribuiti (190.000 euro a pareggio) – si legge sul sito della Uefasaranno raccolti e ridistribuiti tra le squadre partecipanti alla fase a gironi con quote proporzionali al numero di vittorie”.

Vincere il proprio girone dà diritto a un bonus di un milione mentre se si arriva secondo il premio è dimezzato, 500mila euro.

via GIPHY

Poi ci sono i bonus di qualificazione ai sedicesimi di finale (500mila euro), ottavi di finale (1,1 milioni), quarti di finale (1,5 milioni), semifinali (2,4 milioni) e finale (4,5 milioni. La squadra vincitrice riceverà altri 4 milioni come premio, ma soprattutto avrà accesso alla Champions League dell’anno prossimo.

Inoltre c’è una nuova classifica sulla base dei risultati raggiunti nelle coppe europee negli ultimi dieci anni che assegna altri 84 milioni alle 48 squadre partecipanti: il premio minimo è 71.430 euro, destinato alla 48esima e ultima squadra del ranking, quello massimo 3,42 milioni.

La procedura di calcolo è la stessa del coefficiente sportivo degli ultimi cinque anni preso come riferimento per i sorteggi: prevede bonus per ogni vittoria e pareggio ottenuto dalla fase a gruppi di una coppa in poi, più altri bonus qualificazione e vittoria del titolo.

Completa il quadro la fetta di ricavi del cosiddetto “market pool”, che corrisponde a 168 milioni di euro da dividere in base al valore proporzionale di ciascun mercato televisivo rappresentato dai club partecipanti.

Per avere un’idea, il Chelsea campione dell’ultima edizione ha guadagnato quasi 30 milioni (28, per la precisione) tra premi sportivi e market pool dei diritti televisivi. Oltre, chiaramente, agli incassi al botteghino.