Roma su uno svincolato? Oltre a Hallfredsson non c’è molto

24/10/2019 di Rudi

In un momento di emergenza totale per quanto riguarda gli infortuni come quello che sta vivendo la Roma oggi, c’è la possibilità concreta che la società peschi un mediano dalla lista degli svincolati: al momento, tre centrocampisti su quattro sono fuori.

Paulo Fonseca in conferenza stampa ieri non ha negato questa possibilità, ma ha chiarito: «Non è facile prendere degli svincolati che posano alzare il livello della squadra. A noi piace prende i giocatori solo per migliorare, non tanto per fare numero».

Di interessante però sul mercato c’è poco. Andrea Bertolacci è andato qualche settimana fa alla Sampdoria mentre Valon Behrami non è tesserabile prima di gennaio per questioni regolamentari (si è svincolato dal Sion dopo la fine della finestra di calciomercato estiva).

Il nome di cui si parla di più è quello di Emil Hallfredsson, mediano islandese con un passato soprattutto nella Reggina e nel Verona, e che è svincolato da luglio. Ha 35 anni, conosce bene il calcio italiano, e negli ultimi mesi è stato impiegato dalla sua nazionale in partite di qualificazione agli Europei. Secondo Calciomercato.com, nelle prossime ore dovrebbe esserci un incontro con i rappresentati della Roma per parlare di un possibile ingaggio.

Sarebbe una soluzione tampone aspettando i rientri di Diawara, Pellegrini e Cristante, elencati in ordine della possibile data del ritorno in campo.

Qui trovi la situazione complessiva degli infortunati della Roma e i tempi di recupero.

Roma, tutti gli infortunati e i tempi di recupero

Ci sono alternative?

Ce ne sono poche e non convincono fino in fondo. Due italiani come Lorenzo Crisetig (ex Benevento, Crotone e Bologna) e Riccardo Montolivo; l’inglese Jack Rodwell (ex del Manchester City). Sekou Sanogo, ex dello Young Boys, invece non è tesserabile perché extracomunitario.